Archeologia degli spazi vissuti: al via la XX edizione del Congresso internazionale di archeologia classica

Parigi, Campus Condorcet - AIAC

Dal 3 al 9 giugno 2024 - Congresso

XXAIAC
XXAIAC

Il XX Congresso internazionale di archeologia classica si terrà a Parigi presso il Campus Condorcet dal 3 al 9 giugno 2024.

Il tema principale è l'archeologia degli spazi vissuti. L’idea è considerare spazi o edifici - politici, religiosi, economici o domestici - che sono oggetto di ricerca archeologica, nel tentativo di capire le attività che in essi si svolgevano. Gli interventi in programma analizzeranno i diversi modi in cui questi luoghi ed edifici possono essere stati utilizzati nel corso del tempo, talvolta per un lungo periodo. Particolare attenzione verrà data alle discipline archeometriche, con approcci che privilegiano l’incontro tra archeologia, storia e antropologia.

I congressi internazionali di archeologia classica, organizzati con cadenza quinquennale, sono una istituzione nel campo dell’archeologia classica internazionale a partire dal 1905, anno in cui si è svolta ad Atene la prima edizione del congresso; le edizioni dal 1958 sono organizzate e curate dall’Associazione internazionale di archeologia classica - AIAC.

Anche l’Istituto centrale per l’archeologia, guidato dal suo direttore Elena Calandra, parteciperà a questa ventesima edizione del congresso. In particolare, martedì 4 giugno, nell’ambito della sessione 37 dedicata a “WebGIS and WebGL Archaeological Projects. The future of interaction between datasets of point clouds, excavations and finds for a deeper understanding of inhabited spaces” verrà presentato un intervento dedicato a “The National geoportal for archaeology: a data sharing tool for space and context analysis”.

Maggiori informazioni sull’intervento presentato dal direttore a questo link: https://ciac2024.sciencesconf.org/529224

Ulteriori informazioni sul Congresso a questo sito web: https://ciac2024.sciencesconf.org/